Home » Tecnologia » La manutenzione del computer: ordinaria e straordinaria

La manutenzione del computer: ordinaria e straordinaria

Chiunque possieda un computer sa che periodicamente è opportuno prendersene cura; questo permette di mantenere tutto in perfetto stato e consente anche il corretto funzionamento di ogni periferica e di ogni programma.

La manutenzione ordinaria

La manutenzione ordinaria del computer comprende alcune operazioni fondamentali. La prima, che va svolta anche ogni settimana, consiste nella scansione tramite un buon programma antivirus. L’antivirus deve essere sempre attivo sul nostro computer, soprattutto se utilizziamo internet quotidianamente; perché il programma svolga le sue funzioni è anche importante che sia periodicamente aggiornato, cosa che si può impostare in modo che avvenga automaticamente. Tale scansione permette di rimuovere i file sospetti, e anche quelli effettivamente infetti. Oltre alla scansione è opportuno, almeno una volta ogni 2-3 mesi, effettuare la pulizia del disco. Qualsiasi sistema operativo contiene delle utility che svolgono questo servizio egregiamente, che possono anche essere schedulate, in modo che avvengano in automatico, durante la notte o in momenti di inattività del computer.

Manutenzione straordinaria

Alcune volte il computer tende a rallentare l’avvio, o alcuni programmi procedono in modo poco soddisfacente. Per mantenere il proprio computer sempre in perfetto funzionamento può capitare di dover sapere come formattare un pc, o come smontarlo per pulirlo all’interno. Può capitare  infatti che i rallentamenti siano dovuti a problematiche relative al disco fisso, che mostra deli errori o delle partizioni danneggiate; in questa situazione la cosa migliore da fare consiste nel salvare i dati su un altro dispositivo, per poi formattare l’Hard disk principale e reinstallare tutti i programmi. Tale operazione in genere non si deve ripetere molto spesso, anche se alcune persone si trovano a dover effettuare più volte all’anno. Avere sempre a disposizione i DVD del sistema operativo e i driver delle diverse periferiche può essere utile. È importante però ricordare che molto di questo materiale è facilmente reperibile in rete, in pochissimi minuti. Periodicamente è anche importante aggiornare i driver della scheda video, soprattutto se si fa uso di particolari programmi, o se si ama giocare con i titoli del momento. Una scheda video non in perfetto stato infatti può causare rallentamenti di ogni genere.

La pulizia hardware

Dopo aver pulito il disco e scansionato il Pc per controllare la presenza di virus e malware è opportuno effettuare anche una pulizia fisica dell’hardware. Occorre spegnere il dispositivo e staccare tutte le spine che lo collegano alla rete elettrica ed alle periferiche. A questo punto l’operazione più importante consiste nell’aspirare l’interno del pc con un’aspirapolvere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name *
Email *
Website