Home » Salute e Benessere » Alimentazione del gatto: consigli per una dieta equilibrata

Alimentazione del gatto: consigli per una dieta equilibrata

Una buona ed equilibrata alimentazione è il passaporto per la salute del nostro gatto. Ma bisogna partire da un’idea di fondamentale importanza: il gatto è un animale carnivoro. Ed è su questo principio generale che deve essere impostata tutta la sua dieta. Il gatto ha bisogno di assumere, nell’arco della giornata, una grande quantità di proteine di origine animale: carne di cavallo, pollo, manzo e maiale rappresentano il suo pasto ideale. Ma anche frattaglie e pesce sono i cibi che i nostri gatti, istintivamente, preferiscono.

 

Oltre a carne e pesce, l’alimentazione del nostro gatto dovrà essere ricca di cereali, verdura e frutta, molto importanti per la salute ed il benessere del nostro micio. Bisogna sì assecondare i gusti e le preferenze alimentari del gatto ma sempre in maniera equilibrata. Una dieta composta solo da proteine animali non fornirà al nostro micio tutti gli elementi nutritivi di cui ha bisogno per crescere in maniera sana.

Alimentazione del gatto: cibo umido oppure secco?

Quando si parla di “dieta del gatto”, non si possono trascurare del tutto i gusti personali dei nostri mici. Per loro natura, infatti, i gatti preferiscono il cibo umido, non amano gli alimenti eccessivamente molli oppure quelli troppo secchi. Preferiscono, inoltre, la carne cruda a quella cotta ma questa preferenza alimentare del nostro gatto nasconde alcune insidie. Attenti, infatti, a somministrare carne cruda al vostro micio poiché la carne non cotta può essere portatrice di una seria malattia come la toxoplasmosi. Cerchiamo dunque di assecondare i gusti dei nostri gatti ma facciamolo in maniera equilibrata e sicura.
Ricordiamo, inoltre, che i mici amano i piccoli bocconcini e non preferiscono i cibi troppo molli o “pastosi”. La ciotola in cui presentare loro il cibo deve essere sempre pulita e preferibilmente realizzata in un materiale che non trattenga gli odori dei pasti precedenti (per risolvere questo problema, sono da preferire le ciotole in metallo oppure in ceramica).
Infine il gatto ama il latte, ne è davvero ghiotto. Questo alimento va inserito nell’alimentazione del nostro micio perché ricco di proteine, di calcio e di fosforo. Ma anche in questo caso bisogna fare molta attenzione: troppo latte potrebbe causare problemi digestivi al nostro gatto. I formaggi, invece, non hanno alcuna controindicazione e, a meno di problemi particolare o intolleranze, possono essere tranquillamente inseriti nella dieta del gatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name *
Email *
Website